PRESENTAZIONE DEL ROMANZO “TERRA ADDIO” (DI GIORGIO GAVELLI)

IL ROMANZO

IL ROMANZO

15 dicembre 2010 Teatro Verdi, “tana” della Scuola di Musica Popolare con partecipazione straordinaria di:
HILARIO BAGGINI e la sua Kena;
INIT LABOR;
ANITA BATTILANI ed i suoi AMICI BALLERINI;
AURA DELL’AMORE per l’integrazione delle letture.

I VIDEO:

Hilario Baggini e la sua Kena
Init Labor in S.Maria Strela do Dia
Init Labor suonano la Giga ad Frampul, ballano Anita Battilani ed i suoi amici
Hilario Baggini ed il suo flauto di Pan (Sicus)
IL in Monferrina di Lugo

IL ROMANZO:

Il romanzo TERRA ADDIO è edito da ALBATROS – IL FILO, lo si può acquistare nelle principali librerie italiane, in particolare a Forlì presso:

  • la libreria Botteghina di Via Giorgio Regnoli;
  • la libreria Il Cenacolo di via Giorgina Saffi;
  • la libreria LIBRINCONTRO del Parco Comunale o stand temporanei vari.

Lo si può prendere in prestito anche presso la libreria comunale di corso della Repubblica.

Lo si può ordinare altresì via internet presso:

  • Bookstore di www.gruppoalbatrosilfilo.it;
  • http://www.lafeltrinelli.it/libri/gavelli-giorgio/terra-addio/9788856729535;
  • http://www.unilibro.it/libro/gavelli-giorgio/terra-addio/9788856729535;
  • http://www.amazon.it/;

recensioni su:
http://www.blogdegliautori.it/giorgio-gavelli/terra-addio-di-giorgio-gavelli/#comments;
e su IBS:   Media Voto: 4.6 / 5

Paola (21-01-2011)
Scorrevole e di piacevole lettura, definirei questo libro come un bel romanzo “fanta-socio-politico” poichè l’autore ha avuto l’arguta idea di trattare con tatto problematiche sociali odierne,proiettandole in un’epoca futura. Scorrevole, senza mai cadere nella banalità, può essere un’ottimo spunto per riscoprire nuovi e più consapevoli punti di vista su tematiche attuali che troppo spesso preferiamo ignorare, considerandole (erroneamente e, concedetemi la rima, pigramente) ormai consuetudini dell’esistenza umana.
Voto: 5 / 5

 

laura (11-01-2011)
Mi è piaciuto molto: scorrevole, asciutto, intenso e senza sbavature.
Voto: 5 / 5

 

claudio (11-01-2011)
ho letto il romanzo in pochi giorni e questo significa che sono stato “preso” dalla trama e dal modo di scrivere complimenti
Voto: 4 / 5

 

quadrelli gianpiero (11-01-2011)
Ho finito la lettura, ecco alcune percezioni: – sottofondo di una grande dimensione umana – l’esperienza di dinamiche di gruppo e collettive – la competenza tecnica – la presenza della libido e di ciò che comporta – il ruolo positivo delle donne intelligenti e umane – il grande bisogno di cambiamento, tipico della fantascienza Lo regalerò e lo diffonderò.
Voto: 5 / 5

 

Fabrizio (10-01-2011)
La trama non è originalissima ma è abbastanza coinvolgente e si dipana in un maniera tale da invogliarti a continuare la lettura. L’autore ha saputo mescolare sentimenti, colpi di scena e fantapolitica in modo sapiente. Il libro mi è piaciuto.
Voto: 4 / 5